Secondo anno di FameLab in Capitanata

18 Dicembre 2018
La notizia
FameLab 2019

Il lato creativo della ricerca scientifica. Ritorna a Foggia FameLab, il format internazionale di divulgazione scientifica, nato da un'idea del Festival della Scienza di Cheltenham, promosso dal British Council e approdato in Italia grazie a Psiquadro che coordina l’iniziativa a livello nazionale. Dalla prima edizione, del 2012, FameLab Italia ha coinvolto oltre 600 giovani ricercatori e studenti universitari che si sono sfidati nel raccontare diversi contenuti scientifici.

L’Università di Foggia promuove la sua seconda edizione, in collaborazione quest'anno con l’Università degli Studi di Bari - Aldo Moro, l’Università del Salento, l’INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – sezione di Bari e Agorà Scienze Biomediche.

FameLab è una lodevole iniziativa internazionale che mira a offrire al grande pubblico il piacere di scoprire nuovi talenti e nuove idee scientifiche in un vero talent show: studenti e giovani ricercatori con la passione per la scienza e in possesso dell’arte della comunicazione si sfidano, infatti, dinanzi ad una giuria e al pubblico per far conoscere un progetto scientifico. Ogni partecipante ha 3 minuti a disposizione per spiegare l’idea e far accedere il pubblico a un mondo dove scienza e creatività si fondono e dove la ricerca scientifica può mostrare la sua valenza universale.

Anche questa seconda edizione Unifg ha come referente scientifico il prof. Arcangelo Liso, associato di Ematologia presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Ateneo foggiano, a cui si sono aggiunti quest’anno il prof. Gianluigi De Gennaro per l’Ateneo barese, il prof. Giuseppe Maruccio per l’Università del Salento, il dott. Marco Circella per la sezione di Bari dell’INFN e il dott. Antonio Tucci per Agorà Scienze Biomediche.