tirocinio
La relazione di tirocinio, frutto in generale di un’esperienza pratica in laboratorio, in azienda o presso studi professionali, viene svolta per un periodo di tempo quantificabile in circa tre mesi (pari a 250 ore per Scienze e Tecnologie Alimentari225 ore per Scienze e Tecnologie Agrarie, 150 ore per Ingegneria dei Sistemi Logistici per l'agro-alimentare e 400 ore per Scienze Gastronomiche). La relazione finale, con i suoi contenuti, deve essere congrua con il periodo di svolgimento del tirocinio e con l’impegno (4 CFU) destinato alla preparazione e stesura della relazione. 
Il tirocinio consiste nella partecipazione dello studente all'attività svolta nella struttura ospitante. Pertanto, la figura del tirocinante potrebbe essere assimilata ad una figura di supporto tecnico all’attività lavorativa in azienda o studio professionale o in laboratorio, consentendo così al laureando di entrare in contatto con la realtà del mondo del lavoro, onde completare la sua formazione teorico-pratica e professionale. 
Vademecum per compilazione del libretto di tirocinio
Modulistica tirocinio

La domanda di ammissione al tirocinio, compilata su un apposito modulo a cura dello studente e controfirmata dal tutor universitario e dal tutor aziendale, deve essere presentata al Settore Didattica e Servizi agli Studenti almeno 6 mesi prima della prevista data di laurea.